RIFIUTI IN SICILIA, FAVA "TROPPI INTERESSI ANCHE CRIMINALI…"

Rifiuti. 24 emendamenti al DDL da Fava "Troppi interessi anche criminali hanno impedito di superare emergenza"
Palermo, 9 luglio 2018 - "Ho depositato stamattina in Commissione 24 emendamenti al Disegno di legge di riordino del settore dei rifiuti. Ho voluto sottolineare alcuni aspetti che ritengo fondamentali: la trasparenza, il superamento delle vetuste tecniche di incenerimento e il mantenimento della gestione pubblica. Sono tutti punti propedeutici ad un Piano da troppo tempo annunciato ma che continua a non vedere la luce."

Lo afferma il Presidente della Commissione Regionale Antimafia, Claudio Fava, che sottolinea come "sul tema dei rifiut, troppi interessi, anche di natura illecita e criminale, hanno impedito il superamento di una fase di emergenza continua. Con queste proposte di modifica, elaborate con il sostegno prezioso dell’associazione Zero waste Sicilia, puntiamo finalmente a dotare la Sicilia si una prospettiva che permetta il superamento dell'eterna emergenza, con un sistema che sia trasparente, democratico e partecipato, oltre che ovviamente sostenibile sotto i profili ambientale ed economico."

Commenti