IL PALAZZO DISVELATO: IL PALAZZO REALE DI PALERMO E ALTRI LUOGHI DEL POTERE NEL MEDITERRANEO MEDIEVALE

Il Palazzo Reale e la Cappella Palatina rappresentati in 3 D. Il rilievo tridimensionale per scoprirne i segreti e “raccontare” i mosaici. Domani alle 16.30 la presentazione del progetto in Sala Mattarella

Palermo, 25 giugno 2018 – Consentirà di "leggere" la straordinaria sintesi di culture (arabo, greco-bizantina e normanna) espresse da Palazzo Reale e di passare ai raggi X, grazie alle più innovative tecniche di immagini multispettrali dei mosaici, la Cappella Palatina, la Stanza di re Ruggero, la Sala dei Venti e le Segrete. Permetterà di svelare i segreti di ogni angolo e di sostituire le vecchie planimetrie topografiche risalenti ai Borboni. È il progetto del rilievo tridimensionale e delle banche dati di Palazzo Reale, frutto di sei anni di sinergie tra l’Assemblea regionale siciliana, la Tecno-Art, società di ingegneria e architettura aggiudicataria del bando e di un gruppo di lavoro interdisciplinare che fa capo all’Università della Tuscia.

Unico monumento del sito Unesco “Palermo arabo-normanna e le cattedrali di Cefalù e Monreale” a essere dotato di un rilievo in 3 D, il progetto, realizzato con Fondi europei, sarà illustrato al pubblico e alla stampa durante il convegno Il Palazzo disvelato che - da domani, 26 giugno a venerdì 29 – avrà come protagonisti studiosi impegnati nella tutela del patrimonio architettonico e storico-artistico e professori delle maggiori Università internazionali che presenteranno i risultati del progetto e accenderanno i riflettori anche sui Palazzi del potere del Mediterraneo, da Istanbul al Cairo, mettendoli a confronto con il Palazzo Reale di Palermo.

Introdurrà i lavori il presidente dell’Assemblea regionale siciliana, Gianfranco Miccichè. Interverranno, tra gli altri, Maria Andaloro, già sovrintendente del Palazzo Reale e ideatrice del progetto, Stefano Biondo, responsabile unico del procedimento, Pasquale Riggio, direttore esecutivo, Marco Falzetti, titolare TecnoArt, William Tronzo, direttore scientifico e Ruggero Longo, coordinatore del progetto.
Il convegno, promosso dall’Ars e patrocinato dalla Fondazione Federico II, da The Khalili Foundation e da The Barakat Trust, darà il via alla “Settimana della cultura arabo-normanna: nel Cortile Maqueda di Palazzo Reale si alterneranno mostre, concerti con antichi strumenti musicali iracheni, recital di poesie in arabo e uno spettacolo dell’Opera dei Pupi creato per l’occasione da Mimmo Cuticchio. Ben 350 i posti disponibili.

Il Palazzo Disvelato
Il Palazzo Reale di Palermo
e altri luoghi del potere nel Mediterraneo
medievale

PALERMO Palazzo Reale, Sala Mattarella
26-29 giugno 2018
Convegno internazionale
organizzato da
Maria Andaloro Jeremy Johns
Ruggero Longo William Tronzo
Martedì 26 giugno
16.30 - Saluti istituzionali
Gianfranco Miccichè, Presidente dell’Assemblea Regionale Siciliana e della
Fondazione Federico II
Nello Musumeci, Presidente della Regione Sicilia
Sebastiano Tusa, Assessore regionale dei Beni Culturali e dell’Identità Siciliana
Leoluca Orlando, Sindaco di Palermo
Lina Bellanca, Soprintendente Beni Culturali e Ambientali di Palermo
Nasser D. Khalili, UNESCO Goodwill Ambassador / Honorary Board Member
Interpol Foundation / The Khalili Foundation
Jeremy Johns, Chair of the Academic Advisory Committee, The Barakat Trust
17.30 - Introduzioni
Maria Andaloro, già Sovrintendente del Palazzo Reale di Palermo
Il Progetto sul Palazzo Reale. Dall’ideazione alla realizzazione
Stefano Biondo, Responsabile Unico del Procedimento
Pasquale Riggio, Direttore Esecutivo
Marco Falzetti, Titolare TecnoArt
Il Progetto di Valorizzazione e Fruizione del Palazzo Reale di Palermo
William Tronzo, Direttore scientifico
Il Progetto alla luce degli studi sul Palazzo Reale
Ruggero Longo, Coordinatore
Un approccio interdisciplinare sul Palazzo Reale e la sua équipe
19.30
Giardini del Palazzo Reale
BUFFET
21.00
Palazzo Reale – Cortile Maqueda
Inaugurazione della Settimana della Cultura arabo-normanna
Mercoledì 27 giugno
9.00 - Saluti istituzionali
Fabrizio Scimè, Segretario Generale dell’Assemblea Regionale Siciliana

9.30 – Il Progetto sul Palazzo Reale. Nuovi strumenti
per la conoscenza (I)
La fabbrica e il suo divenire
Ruggero Longo, Università della Tuscia
Nuovi risultati per la ricerca e la valorizzazione del Palazzo Reale
Francesca Manuela Anzelmo, Museo delle Civiltà - MiBACT
Raccontare il Palazzo Reale. Dalle banche dati alla fruizione
Renato Giarrusso e Angelo Mulone, Geolab s.r.l.
I materiali da costruzione del Palazzo Reale. Caratterizzazione mineralogicopetrografica
Giuseppe Romagnoli, Università della Tuscia
Le ‘Segrete’ e la Chiesa Inferiore del Palazzo Reale. Stratigrafia degli alzati
Pausa caffè
12.00 - Visita guidata al Palazzo Reale 1
***
15.30 - Il Progetto sul Palazzo Reale. Nuovi strumenti
per la conoscenza (II)
La Stanza di Ruggero
Maria Andaloro, Università della Tuscia
La Stanza di Ruggero e la sua veste musiva
Paola Pogliani e Valeria Valentini, Università della Tuscia
Mappando i mosaici
Marcello Melis, Profilocolore s.r.l.
Immagini multispettrali dei mosaici
Maurizio Marrale et al, Università di Palermo
Analisi XRF in situ delle tessere vitree
Pausa caffè
18.00 - Visita guidata al Palazzo Reale 2
Giovedì 28 giugno
9.30 - Il Palazzo e la città
Stefano Vassallo e Monica Chiovaro, Soprintendenza per i BB. CC. AA. di
Palermo
Archeologia a Palazzo dei Normanni. Problemi, risultati, prospettive
Elena Pezzini, Museo archeologico regionale ‘Antonino Salinas’
Il Qasr al-qadim nel XII secolo
Adalgisa De Simone, Università di Palermo
Architettura immaginaria: riflessioni sull’Aula Regia nei testi arabi
Maria Sofia Di Fede, Università di Palermo
Una ‘nuova’ reggia per la corona d’Asburgo: il Palazzo Reale e i progetti per
Palermo nell’età moderna (XVI-XVII secolo)
Pausa caffè
11.30 - Il Palazzo e la cultura scritta
Giuseppe Mandalà, CSIC, Madrid / Università Statale di Milano
La cultura scritta nel Palazzo Reale: libri, inventari e biblioteche (secc. XII-XIV)
Vera von Falkenhausen, Università di Roma ‘Tor Vergata’
Prima del Palazzo: Adelasia e Cristodulo a Palermo
Henri Bresc, Université de Paris X Nanterre-Paris-Ouest
Cristina Rognoni, Università di Palermo
Diritto e retorica alla corte normanna
***
15.00 - Il Palazzo e il potere
Jeremy Johns, University of Oxford
I soffitti dipinti della Cappella Palatina: il programma regale e la storia costruttiva
dell’edificio
Lucia Travaini, Università Statale di Milano
Zecca: il Palazzo e il potere delle monete
Antonino Tranchina, Bibliotheca Hertziana, Roma
Quasi clavis Siciliæ. Scenografie del potere a Messina, tra la Contea e il Regno
Pausa caffè
17.00 - Gli atelier palatini
Patrizio Pensabene, Università di Roma ‘La Sapienza’
Palazzo Reale: reimpieghi, citazioni e trasformazioni nella decorazione
architettonica
Francesco Capitummino, University College London
L’ambone della Cappella Palatina e la scultura della Sicilia Normanna
Silvia Armando, Università di Roma ‘La Sapienza’
Cassiae eburneae depictae: cofanetti in avorio dalla corte normanna?
Venerdì 29 giugno
9.30 - L’orizzonte mediterraneo
Jonathan Bloom, Boston College
The Norman Palace in the Islamic Mediterranean context
10.00 – I palazzi del potere: Ifriqiya
Patrice Cressier, CIHAM-UMR 5648, Lyon
Les palais de Sabra al-Mansuriyya, du calife fatimide al-Mansur à l’émir
ziride al-Mu‘izz: réinterprétations et nouvelles données
Lamia Hadda, Università di Napoli ‘Suor Orsola Benincasa’
L’architettura palaziale ziride e hammadita nel Nord Africa (X-XI secolo)
Pausa caffè
11.30 – I palazzi del potere: Costantinopoli
Michael Featherstone, CNRS/EHESS, Paris / Université de Fribourg
The Great Palace of Constantinople: enduring symbol of the State
Ruth Macrides e Frouke Schrijver, University of Birmingham
A royal reception room: the Blachernai Palace triklinos and the Cappella
Palatina compared
***
15.00 – Ritornando nella Palermo normanna
Giuseppe Barbera, Università di Palermo
Agricoltura e paesaggio a Palermo, in epoca araba e normanna
Sheila Blair, Boston College
The Arabic inscriptions on Norman palaces in a broader context
Pausa caffè
16.30 - Nuovi sguardi sulle fabbriche regie
Alessandra Bagnera, Ricercatore indipendente
Annliese Nef, Université Paris 1 Panthéon-Sorbonne
I bagni termali (al-hamma) di Cefalà, dall’impianto di età kalbita alla
monumentalizzazione di Ruggero II
María de los Ángeles Utrero Agudo, EEÁ, Granada
Giuseppe Mandalà, CSIC, Madrid / Università Statale di Milano
The King’s Hospital in Norman Palermo: San Giovanni dei Lebbrosi in context
William Tronzo, University of California, San Diego
The role of media in the culture of the Palace
18.00 - Qualche riflessione in chiusura Vera von Falkenhausen, Università di Roma ‘Tor Vergata’
18.30 - Saluti istituzionali
Patrizia Monterosso, Direttore Generale della Fondazione Federico II

Commenti